Questo sito utilizza solamente cookie di tipo tecnico necessari al normale funzionamento del sito. Cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie. Per rimandare la decisione clicca su "Chiudi". Clicca qui per approfondire.

La mobilità collettiva su ferro è a mio parere la soluzione più efficiente sul piano economico, gestionale, ambientale ed energetico per affrontare sia gli attuali gravi problemi di inquinamento delle nostre città, sia per costruire un modello di mobilità sostenibile che minimizzi l’uso dei combustibili fossili.

In altri articoli ho spiegato le ragioni a favore dei moderni sistemi ferro-tranviari che consentono, rispetto al trasporto collettivo su gomma, una maggiore efficienza nella gestione delle risorse economiche pubbliche. In questa sede intendo affrontare un’altra tematica cruciale, quella energetica che, se non ha ancora assunto un ruolo determinante nell’equilibrio economico delle aziende di trasporto (le spese energetiche incidono attualmente solo per il 10% dei costi operativi), riveste importanza strategica nel risparmio di risorse energetiche e nella riduzione delle emissioni di inquinanti e di gas serra nel settore dei trasporti.


L'articolo completo è scaricabile dal link sotto.

(Nota: la versione in formato PDF ha i link interni al testo non attivi)

Lista degli articoli richiamati nel testo:

Ferro o gomma: questo è il problema

Lo spreco di risorse del trasporto pubblico locale

Power consumption in a new LRV

Il tram moderno. Una soluzione efficiente al trasporto passeggeri nelle città anche dal punto di vista energetico.

Primo tram senza catenaria da Bombardier

Feed RSS

Blog Aspo Italia

JSN Epic template designed by JoomlaShine.com