Questo sito utilizza solamente cookie di tipo tecnico necessari al normale funzionamento del sito. Cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie. Per rimandare la decisione clicca su "Chiudi". Clicca qui per approfondire.


In questo articolo, Giulio De Simon esamina e confronta le prestazioni del fotovoltaico e della biomassa in termini dell'efficienza di conversione dell'energia solare. Secondo i dati disponibili, il fotovoltaico è oltre 60 volte più efficiente delle culture di piante energetiche note, come possono essere, per esempio,Salix, Populus, Alnus, Eucalyptus o Miscanthus.

Questo vantaggio del fotovoltaico è inoltre destinato ad aumentare ulteriormente con il progredire della tecnologia. La biomassa ha dei vantaggi in termini della capacità di immagazzinare energia, ma anche tenendo conto di questo fattore, il fotovoltaico rimane superiore di circa un fattore 40.

La bassa efficienza della biomassa è dovuta ai limiti fondamentali della fotosintesi così come viene realizzata nelle piante. Nella pratica, è impensabile utilizzare la biomassa per sostituire i combustibili fossili mantenendo i consumi attuali. La biomassa può avere valore di sorgente di energia per impieghi di nicchia oppure come ausilio allo smaltimento di rifiuti.


L'articolo "Confronto fra fotovoltaico e biomassa " è disponibile come allegato in formato pdf.

Feed RSS

Blog Aspo Italia

JSN Epic template designed by JoomlaShine.com