Questo sito utilizza solamente cookie di tipo tecnico necessari al normale funzionamento del sito. Cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie. Per rimandare la decisione clicca su "Chiudi". Clicca qui per approfondire.


In questo articolo, Domenico Coiante esamina in dettaglio come i costi delle tecnologie energetiche debbano essere calcolati tenendo conto non soltanto dei costi monetari, ma anche dei costi ambientali e di smaltimento dei rifiuti (detti "costi esterni" o "esternalità"), in particolare in relazione al Prodotto Interno Lordo (PIL)

Sfortunatamente, al momento non esiste un metodo affidabile per questa valutazione, ma in ogni caso questi costi sono alti, soprattutto in termini di emissioni di CO2 e della conseguente alterazione del clima.

Coiante discute alcune possibili azioni per ridurre questi costi; in linea di principio li si potrebbero ridurre riducendo il PIL, ma è preferibile spostare la produzione energetica verso le fonti rinnovabili e, con molta cautela, verso il nucleare.


L'articolo completo è disponibile in formato pdf.

Feed RSS

Blog Aspo Italia

JSN Epic template designed by JoomlaShine.com