Fusione Fredda: scende in campo Aspo

rossi durante un test

L’ha già segnalato Debora Petrolio su petrolio ed il sottoscritto su Crisis.

Ma non vorrei mai che vi perdeste non solo il post di Ugo Bardi, Presidente di Aspo Italia, sull’ E catalyzer e, più in generale sulla fusione fredda, ma tutto il batti& ribatti dei numerosi e brillantissimi commentatori.

Vi giro quindi il link al post di Ugo, uscito nientemeno che su The Oil Drum, il Sancta Sanctorum di tutti quelli che hanno a cuore il tema del Picco del Petrolio e, più in generale, della depletion energetica.

Ci sono MOLTE cose da imparare, come al solito, leggendo le risposte, le domande, gli approfondimenti. Devo dire che le LENR ( Low Energy Nuclear Reactions), tutto considerato, sono l’occasione di ricordare che NON basterebbe tutta l’energia gratis che vogliamo ad evitare di dover affrontare la finitezza del nostro pianeta e l’evidenza dell’infinita cupidigia di noi scimmie nude.

Ma non è finita qui. Uno dei prototipi dell’ E. catalyzer verrà testato, studiato, migliorato, etc etc all’Università di Uppsala, in Svezia.

Nneanche a farlo apposta, è dove risiede ed insegna l’attuale Presidente di Aspo International, che NATURALMENTE è vicino di stanza con il Professore che si sta occupando della cosa. NATURALMENTE, si è interessato, ed ha scritto un post molto simile a quello di Ugo, su richiesta di un periodico svedese.

Ecco il link all’ articolo di Aleklett.

Infine: volete essere sempre informati sulle ultimissime novità su questa peculiare vicenda dell’ E. catalyzer? Siete interessati ad approfondire tutta la storia? Volete un riassunto delle puntate precedenti, non solo in Italia ma in tutto il mondo?

Ecco il link ad un sito che raccoglie tutte le ultime ed ultimissime novità nel campo delle LENRs.

UPDATE

Ugo ha scritto un altro post, in italiano,  anche sul suo blog personale.

1 comment so far ↓

#1 Simone on 06.06.11 at 13:23

Scusate se non commento nel post corretto.
Non avevo mai letto di questa (http://www.ecogeek.org/component/content/article/3522) tecnologia per immagazzinare l’energia. L’idea è molto semplice e volevo segnalarvela.