Ecco come i sussidi per l’energia ci stanno rovinando!

di Ugo Bardi

Da “Bloomberg News”  via Ocasapiens

La figura non avrebbe bisogno di commenti. Comunque, per dare qualche numero specifico, secondo i dati di Bloomberg il sussidio totale in tutto il mondo per i combustibili fossili (Fossil Fuels) è stato di 557 miliardi di dollari per il 2008, contro un sussidio di circa 45 miliardi per le rinnovabili (renewables). Ovvero, per i sussidi ai fossili si spende più di 12 volte di quello che si spende per le rinnovabili.

Ora, la prossima volta che qualcuno vi racconta che spendiamo troppo per le rinnovabili, sapete cosa rispondere.

 

 

 


							

13 comments ↓

#1 Gianni Comoretto on 04.04.11 at 15:42

MI piacerebbe sapere anche a quanto ammontano i sussidi al nucleare.

#2 Cristiano Bottone on 04.04.11 at 15:51

Ahh, grazie Ugo, molto utile…

#3 Carlo on 04.04.11 at 16:17

Nel novero sono inclusi anche i sussidi ai biocarburanti? Sia in Europa che negli USA non sono trascurabili.

Carlo

#4 Ugo Bardi on 04.04.11 at 16:27

I sussidi per i biocarburanti sono inclusi fra le rinnovabili; e ne costituiscono probabilmente la fetta principale.

Il nucleare non è menzionato nell’articolo; quindi sono sussidi extra.

#5 cav on 04.04.11 at 17:18

Sono compresi i costi sanitari per le malattie provocate dall’inquinamento?

#6 oca sapiens on 04.04.11 at 18:04

@Ugo
grazie, aggiungo solo che non tutte le fonti concordano

Gianni
sussidi al nucleare 2009: 15 miliardi di dollari , EIA, WEO 2010

Carlo:
stima 2009: 37 miliardi per elettricità da rinnovabili e 20 per biocarburanti, fonte come sopra.

cav
Già, cosa pretende? Sono i contributi finanziari e/o defiscalizzazione per produttori e utenti.

#7 roberto on 04.04.11 at 18:07

Grazie Ugo. Non so se sbaglio, considerando però che a spanne le non rinnovabili rappresentano il 90% dell’energia prodotta sarebbe più corretto concludere che le non rinnovabili sono incentivate non 12 volte tanto le rinnovabili ma piuttosto più o meno nella stessa misura, o forse 1,5x: il che rimane comunque un dato bello forte! Saluti Roberto

#8 matteo on 04.04.11 at 18:09

caro cav, bellissima domanda retorica. il vero motivo per passare alla green energy è NON INQUINARE IL MONDO IN CUI VIVIAMO, CIOE’ NOI STESSI

l’uomo ipertecnologico, iperevoluto non ha ancora capito questa banale verità

#9 Incentivi per l’energia « ripensa.it on 04.04.11 at 23:16

[…] var addthis_product = 'wpp-254'; var addthis_config = {"data_track_clickback":true};Il blog Nuove Tecnologie Energetiche (del mondo Aspo) rilancia oggi un interessante grafico ricavato da uno studio di circa un anno fa […]

#10 I sussidi alle rinnovabili nel mondo « BIT Budrio in Transizione on 04.05.11 at 07:55

[…] di Ugo Bardi apparsa sul sito ASPO Italia. La figura non avrebbe bisogno di commenti. Comunque, per dare qualche numero specifico, secondo i […]

#11 Francesco on 04.05.11 at 15:47

Metto un cross-link a:
http://www.lavoce.info/articoli/pagina1002235.html

#12 mauriziodaniello on 04.05.11 at 20:35

Attenzione Oca sapiens che qui 15 miliardi per il nucleare sono le sovvenzioni dirette. Quelle indirette non sono documentate ma sicuramente superiori, come vendita del plutonio, gestione nucleare militare, contributo difesa, rifinanziamenti fondo perduto, ecc. ecc..

Poi bisogna vedere cosa e non cosa è “rinnovabile” e quanto è “assimilata”.

Ciao

#13 oca sapiens on 04.05.11 at 21:30

@maurizio d.
L’IEA non calcola le externalities, infatti.
Se può servire, c’è un rapporto che prova a calcolarle per le centrali americane:
http://www.ucsusa.org/assets/documents/nuclear_power/nuclear_subsidies_report.pdf