Il terzo convegno ASPO-Italia il 23 Ottobre a Lucca

2009: il terzo convegno

Quest’anno, il convegno dell’associazione ASPO-Italia si svolge in modo un po’ diverso. Farà parte di un convegno più ampio organizzato dalla Regione Toscana e dalla Provincia di Lucca, che ringraziamo per il supporto alle nostre attività.

Abbiamo scelto un formato “leggero” con poche ma buone presentazioni. Per prima cosa, la mattina avremo un incontro con i ragazzi delle scuole, in omaggio al nostro impegno divulgativo. Ci penserà Mirco Rossi a spiegare i concetti di base della nostra visione ai ragazzi. Questo sarà un incontro riservato ai ragazzi, ma se qualcuno vuol venire ad assistere, va bene se c’è posto.

Il convegno vero e proprio comincia il pomeriggio con i saluti di Eugenio Baronti, assessore regionale, che gentilmente ci ha sponsorizzato. Seguirà un breve intervento di Ugo Bardi, che ormai comincia ad essere noto con il soprannome di “prezzemolo” perché c’è dappertutto a parlare sempre di picco. Stavolta dice che il picco c’è stato davvero; vedremo se ha ragione.

Avremo poi un intervento di Debora Billi, la profetessa del petrolio, che appare raramente in pubblico e proprio per questo le sue riflessioni su pane nero e petrolio si prospettano estremamente interessanti

Segue Luca Chiari, dell’università di Trento, con la risposta alla domanda che vi siete sempre posti: ma il picco del petrolio ci potrebbe salvare dal cambiamento climatico? (la risposta è, purtroppo, no, ma vi racconterà lui i dettagli)

Abbiamo poi Luca Pardi, che riprende il suo tema preferito: crescita, economia e sovrappopolazione e per finire Pietro Cambi che ci parlerà di Kitegen e del suo piano diabolico di attaccare un aquilone al suo ormai mitico cinquino elettrico per renderlo addirittura volante.

Il giorno dopo, Sabato mattina, potete assistere al convegno sulla Sostenibilità organizzato dalla Regione Tosana con vari interventi fra i quali anche uno del (prezzemolo) Ugo Bardi.

Per finire, Sabato pomeriggio, prima ci sarà una breve assemblea dei soci ASPO-Italia e poi interventi e discussioni a ruota libera su argomenti a piacere. Questo incontro è riservato a soci e amici.

___________________________________________________

Le ASPO-manifestazioni si svolgeranno presso la sala Mario Tobino della Provincia di Lucca, nel palazzo Ducale, Piazza Napoleone.

Il calendario è il seguente:

Venerdi’ 23 Ottobre 2009 –

Ore 10-13
Incontro di ASPO-Italia con gli studenti delle scuole superiori

Introduce Ugo Bardi, conduce Mirco Rossi
(questo incontro è riservato agli studenti; altri ospiti possono assistere se c’è posto in sala)

Venerdi 23 Ottobre, ore 15:00-19:00

Convegno ASPO-Italia aperto al pubblico

15:00 – Saluti dell’assessore Eugenio Baronti, regione Toscana

15:15 – 15:30 Ugo Bardi, Presidente di ASPO-Italia. 2009, il primo anno dopo il picco?

15:30 – 16:00 Debora Billi, blog “Petrolio”, Pane nero, l’Italia post peak del 2030

16:00-16:30 Luca Chiari, Università di Trento. Il picco del petrolio ci salverà dal riscaldamento globale?

16:30-17:00 Luca Pardi, associazione “Rientro Dolce”. La fine del paradigma della crescita infinita: di Più non è Meglio.

17:00-17:30 Pietro Cambi, ASPO-Italia, Prospettive dell’eolico di alta quota, il kitegen.

17:30 – 19:00 Dibattito con il pubblico

_______________________________________________________

Sabato 24 Ottobre 2009

Convegno pubblico organizzato dalla regione Toscana e la provincia di Lucca: LA SOSTENIBILITA’ NEL VIVERE, ABITARE, PRODURRE E CONSUMARE

Ore 9,00 – Inizio dei lavori e saluti istituzionali (amministratori della Provincia e del Comune di Lucca)

ore 9,20 – Pietro Novelli- Responsabile Settore strumenti di valutazione integrata e sviluppo sostenibile Regione Toscana Crisi delle (e nelle) coabitazioni e convivenze ecologiche e soluzioni possibili

ore 9,40 – Giustino Trincia- Segretario generale Consumer’s forum Produttori e consumatori, da “fattori” critici ad attori della sostenibilità

ore 10,00 – Ugo Bardi- Associazione per lo studio del picco del petrolio ASPO-Italia, Università di Firenze Energia e limiti alla crescita

ore 10,20 –Giulio Marcon –Portavoce della campagna Sbilanciamoci!
La democrazia partecipativa per un modello di sviluppo sostenibile ore 10,40- Claudio Martini- Presidente Regione Toscana

Ore 11,00- Presentazione della Carta-Documento di Lucca
(sintesi dei risultati ottenuti e propositi usciti dalla manifestazione)

Sono stati invitati esponenti della Commissione e del Parlamento europeo

Ore 12,00- Conferenza stampa

Buffet organizzato con la partecipazione degli istituti alberghieri e preparato utilizzando prodotti tipici locali e materiali eco-compatibili

______________________________________________

Sabato 24 Ottobre – pomeriggio

dalle ore 14:00. Presso la sala del consiglio provinciale (Palazzo Ducale)

Assemblea dei soci ASPO-Italia. A seguire: discussioni e presentazioni libere (questo incontro è riservato a soci ASPO-Italia e amici, ovvero, su invito di un socio ASPO-Italia)
__________________________________________

Ulteriori note:

– Al convegno di Venerdi’ pomeriggio l’ingresso è libero e non c’è bisogno di prenotarsi. La sala del convegno ha una capienza di 180 posti e non dovrebbero esserci problemi di capienza.

– Sempre per Venerdi’ pomeriggio, se qualcuno ha la possibilità di fare registrazioni video da pubblicare poi su internet e/o in diretta in streaming, è benvenuto.

– Per la sistemazione alberghiera, abbiamo un elenco di alberghi fornito dalla locale azienda per il turismo. Ci segnalano in particolare l’ Hotel Ilaria e il San Luca Palace. Se volete l’elenco completo, chiedetelo nei commenti e ve lo mandiamo per email. Oppure chiedetelo direttamente a ugo.bardi chiocciola unifi.it

<div align=”justify”><a onblur=”try {parent.deselectBloggerImageGracefully();} catch(e) {}” href=”http://3.bp.blogspot.com/_ix1qRsD71DE/SrebQR3UWSI/AAAAAAAACJA/_6Ai2IMjK-E/s1600-h/logoASPOItalia01.jpg”><img style=”margin: 0px auto 10px; text-align: center; width: 320px; display: block; height: 298px; cursor: pointer;” id=”BLOGGER_PHOTO_ID_5383942583520352546″ alt=”” src=”http://3.bp.blogspot.com/_ix1qRsD71DE/SrebQR3UWSI/AAAAAAAACJA/_6Ai2IMjK-E/s400/logoASPOItalia01.jpg” border=”0″ /></a>
<div style=”text-align: center;”><a onblur=”try {parent.deselectBloggerImageGracefully();} catch(e) {}” href=”http://3.bp.blogspot.com/_ix1qRsD71DE/SrebQR3UWSI/AAAAAAAACJA/_6Ai2IMjK-E/s1600-h/logoASPOItalia01.jpg”></a><span style=”font-weight: bold;font-size:180%;” >2009: il terzo convegno</span>
</div>

Quest’anno, il convegno dell’associazione ASPO-Italia si svolge in modo un po’ diverso. Farà parte di un convegno più ampio organizzato dalla Regione Toscana e dalla Provincia di Lucca, che ringraziamo per il supporto alle nostre attività.

Abbiamo scelto un formato “leggero” con poche ma buone presentazioni. Per prima cosa, la mattina avremo un incontro con i ragazzi delle scuole, in omaggio al nostro impegno divulgativo. Ci penserà Mirco Rossi a spiegare i concetti di base della nostra visione ai ragazzi. Questo sarà un incontro riservato ai ragazzi, ma se qualcuno vuol venire ad assistere, va bene se c’è posto.

Il convegno vero e proprio comincia il pomeriggio con i saluti di Eugenio Baronti, assessore regionale, che gentilmente ci ha sponsorizzato. Seguirà un breve intervento di Ugo Bardi, che ormai comincia ad essere noto con il soprannome di “prezzemolo” perché c’è dappertutto a parlare sempre di picco. Stavolta dice che il picco c’è stato davvero; vedremo se ha ragione.

Avremo poi un intervento di Debora Billi, la profetessa del petrolio, che appare raramente in pubblico e proprio per questo le sue riflessioni su pane nero e petrolio si prospettano estremamente interessanti

Segue Luca Chiari, dell’università di Trento, con la risposta alla domanda che vi siete sempre posti: ma il picco del petrolio ci potrebbe salvare dal cambiamento climatico? (la risposta è, purtroppo, no, ma vi racconterà lui i dettagli)

Abbiamo poi Luca Pardi, che riprende il suo tema preferito: crescita, economia e sovrappopolazione e per finire Pietro Cambi che ci parlerà di Kitegen e del suo piano diabolico di attaccare un aquilone al suo ormai mitico cinquino elettrico per renderlo addirittura volante.

Il giorno dopo, Sabato mattina, potete assistere al convegno sulla Sostenibilità organizzato dalla Regione Tosana con vari interventi fra i quali anche uno del (prezzemolo) Ugo Bardi.

Per finire, Sabato pomeriggio, prima ci sarà una breve assemblea dei soci ASPO-Italia e poi interventi e discussioni a ruota libera su argomenti a piacere. Questo incontro è riservato a soci e amici.

___________________________________________________

Le ASPO-manifestazioni si svolgeranno presso la sala Mario Tobino della Provincia di Lucca, nel palazzo Ducale, Piazza Napoleone.

Il calendario è il seguente:

Venerdi’ 23 Ottobre 2009 –

Ore 10-13
<span style=”font-weight: bold;”>Incontro di ASPO-Italia con gli studenti delle scuole superiori</span>

Introduce Ugo Bardi, conduce Mirco Rossi
<span style=”font-size:85%;”><span style=”font-style: italic;”>(questo incontro è riservato agli studenti; altri ospiti possono assistere se c’è posto in sala)</span></span>

Venerdi 23 Ottobre, ore 15:00-19:00

<span style=”font-weight: bold;”>Convegno ASPO-Italia aperto al pubblico</span>

15:00 – Saluti dell’assessore Eugenio Baronti, regione Toscana

15:15 – 15:30 Ugo Bardi, Presidente di ASPO-Italia. <span style=”font-style: italic;”>2009, il primo anno dopo il picco?</span>

15:30 – 16:00 Debora Billi, blog “Petrolio”, <span style=”font-style: italic;”>Pane nero, l’Italia post peak del 2030</span>

16:00-16:30 Luca Chiari, Università di Trento. <span style=”font-style: italic;”>Il picco del petrolio ci salverà dal riscaldamento globale?</span>

16:30-17:00 Luca Pardi, associazione “Rientro Dolce”. <span style=”font-style: italic;”>La fine del paradigma della crescita infinita: di Più non è Meglio.</span>

17:00-17:30 Pietro Cambi, ASPO-Italia, <span style=”font-style: italic;”>Prospettive dell’eolico di alta quota, il kitegen</span>.

17:30 – 19:00 Dibattito con il pubblico

_______________________________________________________

Sabato 24 Ottobre 2009

<span style=”font-weight: bold;”>Convegno pubblico organizzato dalla regione Toscana e la provincia di Lucca: LA SOSTENIBILITA’ NEL VIVERE, ABITARE, PRODURRE E CONSUMARE</span>

Ore 9,00 – Inizio dei lavori e saluti istituzionali (amministratori della Provincia e del Comune di Lucca)

ore 9,20 – Pietro Novelli- Responsabile Settore strumenti di valutazione integrata e sviluppo sostenibile Regione Toscana <span style=”font-style: italic;”>Crisi delle (e nelle) coabitazioni e convivenze ecologiche e soluzioni possibili</span>

ore 9,40 – Giustino Trincia- Segretario generale Consumer’s forum <span style=”font-style: italic;”>Produttori e consumatori, da “fattori” critici ad attori della sostenibilità </span>

ore 10,00 – Ugo Bardi- Associazione per lo studio del picco del petrolio ASPO-Italia, Università di Firenze <span style=”font-style: italic;”>Energia e limiti alla crescita</span>

ore 10,20 –Giulio Marcon –Portavoce della campagna Sbilanciamoci!
<span style=”font-style: italic;”>La democrazia partecipativa per un modello di sviluppo sostenibile</span> ore 10,40- Claudio Martini- Presidente Regione Toscana

Ore 11,00- Presentazione della Carta-Documento di Lucca
(sintesi dei risultati ottenuti e propositi usciti dalla manifestazione)

Sono stati invitati esponenti della Commissione e del Parlamento europeo

Ore 12,00- Conferenza stampa

<span style=”font-style: italic;”>Buffet organizzato con la partecipazione degli istituti alberghieri e preparato utilizzando prodotti tipici locali e materiali eco-compatibili</span>

______________________________________________

Sabato 24 Ottobre – pomeriggio

dalle ore 14:00. Presso la sala del consiglio provinciale (Palazzo Ducale) <span style=”font-weight: bold;”>

Assemblea dei soci ASPO-Italia.</span> <span style=”font-weight: bold;”>A seguire: discussioni e presentazioni libere </span>(questo incontro è riservato a soci ASPO-Italia e amici, ovvero, su invito di un socio ASPO-Italia)
__________________________________________

<span style=”font-size:85%;”>Ulteriori note:

– Al convegno di Venerdi’ pomeriggio l’ingresso è libero e non c’è bisogno di prenotarsi. La sala del convegno ha una capienza di 180 posti e non dovrebbero esserci problemi di capienza.

– Sempre per Venerdi’ pomeriggio, se qualcuno ha la possibilità di fare registrazioni video  da pubblicare poi su internet e/o in diretta in streaming, è benvenuto.

– Per la sistemazione alberghiera, abbiamo un elenco di alberghi fornito dalla locale azienda per il turismo. Ci segnalano in particolare l’ Hotel Ilaria e il San Luca Palace. Se volete l’elenco completo, chiedetelo nei commenti e ve lo mandiamo per email. Oppure chiedetelo direttamente a ugo.bardi chiocciola unifi.it

</span> </div>

3 comments ↓

#1 marina on 10.21.09 at 13:04

L’indirizzo della sala del convegno di venerdì pomeriggio?
Grazie
Marina

#2 Ugo Bardi on 10.21.09 at 13:26

Sala “Mario Tobino”

#3 Ugo Bardi on 10.21.09 at 13:27

Piazza napoleone, Lucca